Breve intervista con i KUROYUME

intervista - 21.01.2012 00:00

JaME ha avuto la possibilità di una breve intervista con la leggendaria rock band KUROYUME.

La maggior parte dei fan del visual kei hanno incontrato il nome KUROYUME in un modo o nell'altro, conoscendoli per la loro musica unica che ha influenzato molte giovani band ed ascoltatori. Dopo un decennio di pausa, i due membri dei KUROYUME sono nuovamente riemersi ed hanno resuscitato la band lo scorso anno. Abbiamo avuto l'occasione di chiedere alla band riguardo il loro ritorno, le nuove uscite ed i progetti futuri.

Prima di tutto, grazie per avere accettato l'intervista. Siamo lieti di rivedere i KUROYUME quest'anno, dopo una pausa di più di dieci anni. Cosa vi ha spinto a mettere la band in pausa nel 1999?Cosa vi ha fatto decidere di riportarla in vita quest'anno?

KUROYUME: Un amico è scomparso e la sua morte ci ha fatto riportare in vita la band.

Da quando i KUROYUME sono andati in pausa, entrambi avete lavorato ad altri progetti. Come hanno fatto questi progetti ad influenzare il ritorno dei KUROYUME?In quale modo hanno influenzato il vostro stile musicale?

KUROYUME: I nostri progetti non sono collegati alla rinascita, ma penso che siamo stati in grado di accrescere le nostre competenze attraverso i progetti.

E' noto che i Giapponesi sono pacifici; molti continuano con le loro opinioni e le critiche su se stessi. Tuttavia, attraverso la vostra vasta carriera mosicale, ci sono voci circa le vostre opinioni. Come ha influenzato l'età dagli inizi della vostra carriera ad oggi? Cosa nella vostra vita ha plasmato ed evoluto queste idee?

KUROYUME: La scena musicale Giapponese certamente ha una strana atmosfera di prezzione, forse c'è un tacito accordo che sparge nebbia sulle opinioni. Potremmo essere estranei alla scena ma volevamo solo parlare ed agire come le persone comuni di tutto il mondo.

Siete stati per molto tempo nel mondo della musica. Quando avete iniziato avete pensato che sareste stati ancora coinvolti in essa dopo tanto tempo?

KUROYUME: No, per niente. Pensavamo che avremmo finito dopo tre anni perchè il primo contratto è durato tre anni. In quei giorni non riuscivamo ad immaginare il futuro.

Con così tanti grandi successi nel campo musicale, quali sono alcuni degli obiettivi o sogni che volete ancora realizzare?

KUROYUME: Vogliamo obbedire alla nostra estetica.

La musica dei KUROYUME è variata nel tempo, il vostro stile si è evoluto con ogni album. Quando lavorate con una tale varietà di stili, come fate a trovare ispirazione con uno stile diverso, uno stile nuovo?

KUROYUME: Stavamo solo facendo quello che volevamo fare in ogni occasione. Probabilmente siamo un caso raro in Giappone.

Cosa ne pensate della forte influenza dei KUROYUME sulle altre band? Molti affermano che siete di ispirazione. Avete mai pensato che avreste avuto un tale impatto su così tante persone?

KUROYUME: Probabilmente li abbiamo influenzati sia in bene che in male. Noi non ce lo aspettavamo.

I KUROYUME hanno influenzato molti artisti e band nel corso degli anni, ma all'interno di questa "nuova generazione" di artisti c'è qualcuno che vi ha ispirato?

KUROYUME: Non ci ha ispirato nessuno, ma prestiamo attenzione ad alcuni artisti in ogni occasione.

Cosa ne pensate di FUCK THE BORDER LINE, il tribute album ai KUROYUME? Quali sono i vostri pensieri riguardo a band più giovani che rifanno le vostre canzoni? QUale è la canzone che si avvicina di più ai KUROYUME e quale è la più diversa?

KUROYUME: Pensiamo che ognuna sia grande. Non abbiamo idea di quale si avvicini a noi e quale no perchè è ancora incompleta nella nostra mente l'idea di KUROYUME.

Nel 1995 avete parteciato ad un tribute album per AUTO-MOD. Per quali altre band vorreste fare un tributo?

KUROYUME: Vorremmo suonare un tributo per la band Giapponese DEAD END.

Per il vostro singolo ALONE, la versione B è un remix di ALONE della electronic band THE LOWBROWS. Come è nato questo remix?

KUROYUME: Volevamo sapere come i KUROYUME sarebbero stati interpretati dalle persone che sono in prima linea in un genere completamente diverso.

Sembra che stiate incorporando più electro music nella vostra musica e nei live. Cosa vi interessa di questo genere da farvi decidere di iniziare ad usarlo?

KUROYUME: Pensiamo solo che incorpori l'essenza musicale alla quale stiamo prestando attenzione al momento. Potrebbe essere l'electro ora, ma non abbiamo idea di cosa ci interesserà l'anno prossimo.

In Agosto rilascerete un singolo intitolato HEAVENLY. Cosa vi aspettate da questa canzone? Come sarà il sound e da cosa avete preso ispirazione?

KUROYUME: Si tratta di pop music. Il singolo ha la canzone rock'n'roll che abbiamo mai fatto da quando siamo tornati.

La versione A di HEAVENLY avrà un remix della traccia principale, fatto da 80kidz. Come siete arrivati a questo remix?avete contribuito all'idea per il sound finale o lo avete scelto tra alcuni remix?

KUROYUME: Abbiamo lasciato tutto completamente al produttore del remix.

La versione B di HEAVENLY avrà una cover della canzone BORN TO B WILD. Perchè avete scelto di fare la cover di questa canzone? Come si è trasformata in una versione dei KUROYUME?

KUROYUME: E' una pubblicità TV per una macchina. Un cliente ha specificato la canzone di cui fare la cover. E' nella scala di ciò che somiglia ai KUROYUME.

Nella vostra canzone del 1996 FAKE STAR, avete espresso che i media Giapponesi musicali hanno provato a discriminare o ignorare le band di stampo visual kei. Attualmente, c'è una richiesta di band visual kei all'estero, che è l'opposto di 15 anni fa in Giappone. Cosa ne pensate?

KUROYUME: Pensiamo che in Giappone ci siano ancora le porte chiuse. Non abbiamo mai suonato all'Estero prima d'ora ma dopo averlo provato vorremmo sentire se c'è una versa domanda o meno per il visual kei Giapponese.

Recentemente molte band Giapponesi stanno avendo attività all'estero, come release e concerti. I KUROYUME hanno piani simili per il futuro?

KUROYUME: Non c'è nulla di particolare in questo momento.

Questo Marzo, il Tohoku è stato colpito da un terremoto e dopo ha sofferto alcuni problemi per via dell'impianto nucleare. Come è stata la vostra esperienza di questo disastro?

KUROYUME: Abbiamo solo pregato per la pace.

A Maggio vi siete esibiti a Sendai come parte del tour. Cosa vi ha fatto decidere di fare questo spettacolo?

KUROYUME: Abbiamo ritenuto che svolgere lo spettacolo, senza pensare al disastro, fosse la cosa migliore per noi.

Ultimo ma non meno importante, per favore mandate un messaggio ai vostri fan internazionali.

KUROYUME: Pensiamo che la musica rock in Giappone non è arrivata ancora in fondo. Speriamo che arriverà quel giorno e vorremmo esserci. Grazie.

Grazie mille per l'intervista.
oggetti collegati
artisti collegati
commenti
blog comments powered by Disqus
annunci
  • SYNC NETWORK JAPAN
  • euroWH
  • Chaotic Harmony